Banner Buone vacanze estive

Avviso alla clientela: gli ordini effettuati dal 1 al 22 di agosto potrebbero subire ritardi. Per informazioni, scrivere a [email protected].

Dolori alle gambe: cause e rimedi

Dolori alle gambe?

Dolori alle gambe: cause e rimedi


Il dolore alle gambe è uno dei principali disturbi che colpisce tante persone. Ma quali sono i fastidi più frequenti e come le calze elastiche rappresentano il rimedio?

I dolori alle gambe sono non solo uno dei temi più ricercati sul web, ma anche una delle principali problematiche che attanagliano milioni di italiani, non solo anziani ma anche giovani.

Per questo è importante conoscere le principali cause che possono portarti ad avere questo tipo di problema, e cosa puoi fare per alleviare fastidi e dolori.

Iniziare ad avvertire dolori alle gambe può essere un piccolo campanello d’allarme per qualcosa che potrebbe nascondere un problema più importante.

Per questo è necessario, se il dolore persiste a lungo o notiamo un gonfiore sospetto, recarsi dal medico per una visita e se necessario eseguire tutti gli accertamenti del caso.

Questo tipo di problematiche può insorgere da un semplice affaticamento muscolare e, a seconda del tipo di problema, sarà necessario approfondire con esami diagnostici precisi, dalla semplice radiografia per valutare le ossa alla risonanza magnetica o l’ecografia per indagare i tessuti molli, fino al doppler per valutare il sistema venoso.

 

Diversi tipi di dolore alle gambe


Le gambe sono la zona del corpo umano più soggette a produrre diversi tipi di dolore, tra questi possiamo trovare infatti:

  • dolore acuto o cronico localizzato in specifiche aree delle gambe;
  • dolore che si manifesta solo durante il movimento;
  • dolore associato a formicolio;
  • dolore che si irradia in basso verso la caviglia o in alto verso l’anca.

Ogni tipo di dolore alle gambe quindi può presentarsi in diverse aree, varie tipologie e diverse forme.

Ad esempio il dolore acuto può insorgere in modo improvviso dopo un trauma (fratture, lesioni tendinee, contratture muscolari) o in seguito a problemi circolatori come la trombosi venosa profonda.

Il dolore cronico invece è persistente, può durare mesi o anni, ed è un sintomo che accompagna altre malattie croniche come l’artrosi e le tendinopatie.

 

Dolore muscolare alle gambe: perché? Quali sono le conseguenze?


 All’origine di questo problema possono esserci diverse cause che possono interessare muscoli, ossa, articolazioni, ma anche del sistema nervoso e cardiovascolare.

Tra le cause più frequenti del dolore alle gambe ci sono i disturbi muscolari (crampi e strappi), ma anche problemi osteoarticolari (l’artrosi), patologie vascolari (insufficienza venosa, all’arteriopatia periferica).

All’origine del dolore agli arti inferiori possono esserci anche patologie nervose come l’ernia discale, le neuropatie periferiche e il restringimento (stenosi) del canale vertebrale.

 

Quali sono i rimedi contro i dolori alle gambe?


Nel caso di dolori alle gambe, è fondamentale prendere alcuni accorgimenti per poter contribuire ad alleviare i sintomi.

In questo caso, una delle soluzioni per contrastare affaticamento, pesantezza, dolori e crampi muscolari alle gambe sono le calze elastiche.

L'utilizzo delle calze elastiche però è un metodo che non consente la guarigione di principali disturbi alle gambe, ma certamente può rallentarne il peggioramento.

Queste, quindi, possono essere impiegate a scopo preventivo, come nel caso in cui si voglia prevenire la formazione di trombi,

Inoltre, le calze elastiche contribuiscono a dare sollievo dai sintomi tipici dell'insufficienza venosa, quali gonfiore, edema e sensazione di gambe pesanti.

Affinché le calze elastiche svolgano al meglio la propria azione terapeutica, è buona cosa indossarle al mattino prima di alzarsi dal letto e prima che le gambe comincino a gonfiarsi.

In particolare, le calze elastiche a compressione graduata rappresentano uno dei rimedi maggiormente impiegati in tutti quei casi in cui il ritorno di sangue venoso al cuore è ridotto (insufficienza venosa); è il caso, ad esempio, delle vene varicose.

 

Tipi e Modalità d'azione


Le calze elastiche a compressione graduata agiscono esercitando una compressione graduata, che risulta essere massima a livello della caviglia per poi diminuire gradualmente fino al ginocchio o alla coscia (a seconda del tipo di calza impiegata: gambaletto, autoreggentecollant o monocollant).

Queste sono particolarmente piacevoli nei momenti di fastidio e dolore che c’è dietro ai principali disturbi alle gambe.

Se hai bisogno di una soluzione comoda ed efficace per alleviare i disturbi alle gambe puoi contattarci o visitare la sezione Calze Elastiche  del nostro e-commerce.

I nostri esperti consigliano la marca Gloriamed

Comments ()

Product added to wishlist

Questo sito utilizza i cookie, continuando la navigazione, acconsenti al loro utilizzo